Un anno di Sinfonia

sinfonia-motore-dissonanze-img
Sinfonia Motore Dissonanze

 

Un anno di Sinfonia

 

 

21 settembre 2018. Inizio la mia avventura con Emiliano su questo blog.
22 settembre 2019. Doppietta Ferrari insperata in quel di Singapore.
Se poi ci aggiungiamo che il sabato delle qualifiche ero a Maranello in visita all’Universo Ferrari con la family e gli amici Bruno e Gallo, ci starebbe anche una gita pre GP ogni volta che si corre, visti i risultati!
Scaramanzie a parte, mi fa strano vedere una Ferrari così in forma dopo una prima metà di mondiale lunga e tribolata.
Perfino dietro alla Red Bull in più di una occasione.
Sembra che le ferie abbiano fatto bene in provincia di Modena, peccato che il mondiale abbia preso la via per altri e consueti  tedeschi lidi come di consuetudine in questi ultimi anni.
Purtroppo.
È comunque un buon segnale in chiave 2020, prima del cambio di regolamento.
È un buon segnale anche da parte di Vettel, che stacca Ascari in quanto a numero di vittorie con la Ferrari, e si appresta ad agganciare Lauda in questa particolarissima classifica.
La speranza è che il tunnel in cui era finito Seb sia terminato, vedendone  la fatidica luce in fondo.
Speriamo.
E Carletto Leclerc? Poco da dire. Fenomeno in pista e diplomatico nelle interviste.
Finalmente, possiamo orgogliosamente affermare che il fuoriclasse ce l’abbiamo noi.
Con buona pace.
Di Mercedes e Red Bull.

 

Manuel Maurizzi

 

 

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell’autore
SinfoniaMotore – Tutti i diritti riservati. All rights reserved.