Spa-Francorchamps: “Ferrari nelle Ardenne”

Ferrari-Challenge-verde-con-marchio
Ferrari Challenge Sinfonia Motore blog

Ferrari Challenge: "Ferrari nelle Ardenne"

Il Ferrari Challenge è giunto a Spa per il terzo appuntamento del campionato europeo, in occasione del primo Ferrari Racing Day stagionale.

Per questo classico round, impegnati in pista anche i programmi XX (berlinette extraserie dedicate ai programmi di sviluppo condiviso con il supporto degli stessi Clienti) ed il reparto F.1 Clienti, dedicato alle monoposto storiche, un ricco programma che ha attirato un buon numero di appassionati rendendo il paddock particolarmente animato e frizzante.

Il Circuito belga si presenta come uno "scrigno" immerso nel verde. Un susseguirsi di saliscendi che si inseguono senza sosta, con curve lentissime come la "Source" e super-veloci come la temibile "Blanchimont". Ogni Pilota ama e, spesso senza dichiararlo "teme" questo circuito che, da sempre, non concede sconti, è bello e terribile ed evidenzia le differenze fra i veri piloti ed i "prodotti da laboratorio".

Ad affilare ulteriormente  le punte acuminate di questo monumento al motorsport, ci pensa il meteo, spesso piovoso e quasi sempre instabile e ballerino.

 

Il bosco delle Ardenne avvolge il circuito di Spa-Francorchamps
Il bosco delle Ardenne avvolge il circuito di Spa-Francorchamps

Tutto confermato anche per il Ferrari Racing Day con tanto caldo nei primi giorni di prove e gare e  freddo, pioggia e anche nebbia (!) nella giornata conclusiva.

Gara 1 del Trofeo Pirelli ha premiato il rientrante Florian Mercks, pilota belga che da buon conoscitore di Spa, ha per questa gara abbandonato il ruolo di istruttore ed  ha regolato di misura,  Bjorn Grossman e Niklas Nielsen.

Nella serie Am, successo di Chris Froggatt autore di una gara maiuscola davanti al compagno di Team John Sawbridge e Claus Zibrandsen.

Coppa Shell ha consegnato una bellissima vittoria, con partenza in Pole a Eric Cheug (Canadese ma originario di Hong Kong) e podio completato da Christophe Hurni e Thomas Gostner

Am Shell conquistata  da Alexander Nussbaumer, ottima seconda "Aggy" Agata Smolka e Murat Rui Cuhadaroglu.

Per la seconda giornata, come detto, cambio radicale del meteo e ambientazione "classica piovosa" per il circuito delle Ardenne.

Nel Trofeo Pirelli grande caos alla "Source" con partenza ripetuta e, alla fine, vincitore, Niklas Nielsen. Nella serie AM bella prestazione per la giovane lady Fabienne Wolwend, al suo secondo successo, dopo Imola 2017, nella serie.

La coppa Shell , dopo una partenza prudente alle spalle della Safety Car, non ha mai ricevuto la bandiera verde a causa di una nebbia dispettosa che come una bandiera a scacchi naturale ha, di fatto, posto fine anzitempo al Week end.

Risultato dettato quindi dalle qualifiche con James Weiland vincitore della Shell e Ingvar Mattson nella serie Am.

La compressione di Eau Rouge vista dai box della Source
La compressione di Eau Rouge vista dai box della Source

Lo Show in pista non è stato solo" per il Challenge, grande emozioni sono state offerte dai Clienti "XX" con le berlinette "599 XX" e "FXXK"(derivate dalla Superberlinetta "La FerrarI") pilotate in modo magistrale dai clienti sportivi.

Da ammirare anche i Piloti F1 Clienti che hanno mostrato "Cuore" nel gettarsi (full trottle) nella discesa preludio alla curva "Eau Rouge - Radillon" sollevando una spettacolare  scia di acqua nebulizzata.

Un vero spettacolo che dimostra come la passione e la "voglia" di spingere, superi anche la consapevolezza del rischio di  danneggiare veri gioielli da collezione.

Il tradizionale Show Ferrari (classico e irrinunciabile momento di ogni Ferrari Racing Day), ha visto i piloti Gt Alessandro Pierguidi, Olivier Beretta e Davide Rigon impegnati rispettivamente con la nuovissima  Ferrari 488 Pista , 488 GTE del Team Mr Racing e 488 Challenge.

 

L'abitacolo della Ferrari FXXK EVO
L'abitacolo della Ferrari FXXK EVO

Alcuni giri con le berlinette Gt hanno fatto da "apripista" allo Show F1, con la classica F60 (2009) decorata rigorosamente con livrea 2018 e pilotata da Rigon. Il veneto sempre sorridente e palesemente felice di divertirsi e divertire  il pubblico, si è esibito in giri veloci e diversi Pit-Stop, prima dei saluti e degli applausi del pubblico.

La Ferrari F138 del 2013 presente a Spa nell'ambito del programma F1 Clienti
La Ferrari F138 del 2013 presente a Spa nell'ambito del programma F1 Clienti

Spa ha rappresentato il "Giro di Boa" del Campionato con il prossimo appuntamento (il quarto del Campionato) in programma il 7 e 8 Giugno sul Circuito "Marco Simoncelli" di Misano Adriatico. Grande novità sarà lo svolgimento dei programmi di prove libere e qualifiche in funzione delle gare "in notturna" , la prima volta assoluta per il Ferrari Challenge.

Misano è alle porte e se desiderate un mix di sole,  mare e WROOM WROOM Ferrari in notturna, vi aspetto in Circuito! 

Michele Mambelli

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'autore
SinfoniaMotore - Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

[apss_share]