Quando perdi una Sprint Race

HEADER-TITOLO-BLOG-senza-foto

Quando perdi una Sprint Race

 

 

Così fa male.

Anche troppo.

Eppure per Lewis a Monza non dovrebbe essere nemmeno una novità.

Esattamente dieci anni fa i giri del contendere furono sedici e non diciotto come oggi. Sedici giri nel pieno del Gran Premio d’italia, ma che dalla partenza al primo cambio gomme fecero vedere cose d’altri tempi, tra Schumacher e Hamilton. Il giro 13 segnato con un circoletto rosso e tutto il resto da ricordare gelosamente come una santa reliquia esposta alle esigenze dei fedeli.

Legnate e botte da orbi ad libitum…

Perché Schumacher che sorpassa Hamilton all’esterno di Curva Grande, dopo essere stato appena superato dall’inglese in prima variante è un fermacarte dentro manoscritto da corsa. È quella postilla a latere in un codice di buone maniere. Per gli altri. Per chi non sappia che correre è anche altro, oltre alla velocità della propria monoposto.

Sedici giri. A darsele di santa ragione,fino al pit di Schumi e della sua Mercedes.

La W02 non valeva un’unghia della Mp4/26 di Lewis.

Il resto lo facevano gli uomini.

Con quelle gesta da piede destro e mancato calzolaio.

Al volante di una vettura da corsa.

 

P.S.

Quando dico che meccanici e commissari di gara rimangono sempre gli errori silenziosi di questo sport…Oggi, per chi lavora in Ferrari non dev’essere stato facile rimettere in griglia la macchina di Sainz dopo lo schianto dello spagnolo nelle libere odierne all’Ascari. Ce l’hanno fatta, ottenendo pure la terza fila al termine della gara valevole per la qualifica. Per quanto possa valere il mio grazie a questa uomini di meravigliosa fatica, credo sia anche il complimento più sincero che si possa fare alla gente più autentica del Cavallino in questo momento. Gente che di fronte alle difficoltà non si è mai tirata indietro, come fu per Paolo Gislimberti.

21 anni fa.

 

logo sinfonia motore almanacco

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell’autore
SinfoniaMotore – Tutti i diritti riservati. All rights reserved.