Quando Gilles partiva alla Gil

HEADER-TITOLO-BLOG-senza-foto

Quando Gilles partiva alla Gil

 

 

40 anni fa Gilles Villneuve nel Gran Premio d’Austria a Zeltweg parte dalla terza fila.

Piazzola numero 5.

È una di quelle partenze da calabrone, il quale per dirla alla Einstein per le ali che si ritrova non dovrebbe nemmeno volare.

Gilles da dove parte…non dovrebbe nemmeno guardare la testa della corsa. Nemmeno pensarci.

Ma lui non lo sa. E prova lo stesso. A guidare la sua Ferrari oltre il muro della logica.

Ci prova talmente disinvoltamente da non farci nemmeno caso. Rosso, verde. La macchina si muove sullo stacco frizione e poi via, sfilando le Renault Turbo di Jabouille e Arnoux come fossero ferme, affiancando la Williams di Jones per poi superarlo prima della salita verso la Hella Licht, sfiorando il gard rail così. Come fosse un passaggio a metà campo a mezz’ora dal termine di una partita che non ha più nulla da dire tra una porta e l’altra.

Quella magia, da calabrone che non sa nemmeno di poter volare durerà appena quattro giri. Ma tanto bastò per non dimenticarsene mai più.

Quando Gilles partiva alla Gil non c’era volo impossibile.

Che un Aviatore umanamente, non potesse compiere.

 

logo sinfonia motore almanacco

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell’autore
SinfoniaMotore – Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

 

[apss_share]