L’ultima vittoria di Schumi

sinfonia-motore-dissonanze-img
Sinfonia Motore Dissonanze

L'ultima vittoria di Schumi

 

 

Non parlerò del GP della Cina datato 2006.
Quella fu l'ultima vittoria in pista del Kaiser.
Oggi, dopo svariate settimane di silenzio, parlerò della vittoria ottenuta da Schumacher nel sondaggio proposto dalla stessa F1 qualche giorno fa.
Ebbene sì, gli appassionati sul sito i Formula 1.com hanno deciso che "Il personaggio più influente della F1" è proprio lui!
Sette titoli mondiali, record a man bassa e, soprattutto, colui che ha riportato la Ferrari sul tetto del mondo dopo 21 anni bui.
Il concorso, proposto in stile tabellone playoff del basket, e diviso in quattro gironi formati da piloti, ingegneri, team principal e capi del Circus ha decretato il suo re.
Sarete sorpresi da ciò che sto per dire ma, nonostante la felicità per il risultato, non sono per niente d'accordo!
Già mettere in un unico calderone simili personalità così diverse non ha molto senso ma, se parliamo di "influenza" di un personaggio su un movimento come la F1, la vittoria non può andare certo ad un pilota.
La finale tra Schumy ed Ecclestone, per quanto mi riguarda, avrebbe dovuto vincerla quest'ultimo, dal momento che è stato il traghettatore più "influente" di tutta la F1 dell'epoca moderna, per farla approdare nell'Olimpo multi milionario e mediatico attuale.
Tra i piloti invece avrei scelto Senna, per il semplice fatto che, dopo Imola '94, la sicurezza della F1 è aumentata esponenzialmente "influenzando" le progettazioni delle monoposto e dei circuiti.
Poi ci sono gli ingegneri che hanno determinato

 l'evoluzione delle F1. Due su tutti : Forghieri e Chapman.
Dulcis is in fundo, i team principal.
Uno su tutti, il più "influente" di sempre, Enzo Ferrari.
E da qui parte una riflessione.
Tifosi del marchio o meno, sappiamo tutti che senza Ferrari non ci sarebbe la F1.
O per lo meno, non così popolare.
Schumy deve molta della sua popolarità alla casa di Maranello. La sua leggenda è stata scritta proprio lì.
Dicendo questo, e riprendendo ciò che ho scritto sopra, il tedesco non avrebbe mai dovuto neanche arrivare in finale.
Chi è il personaggio più influente della F1?
Chi può dirlo. In settant'anni, è difficile poter scegliere uno soltanto tra tanti uomini che hanno scritto questa storia!
Io propenderei di più verso Ferrari, ma Ecclestone con la sua svolta epocale a suon di dollari...
Intanto mi tengo il piacere di rivedere Schumy sul gradino più alto del podio.
Nella consapevolezza che ancora molti lo amano.
Come me!

Manuel Maurizzi

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'autore
SinfoniaMotore - Tutti i diritti riservati. All rights reserved.