Lo specchio per la SF1000

HEADER-TITOLO-BLOG-senza-foto

Lo specchio per la SF1000

 

 

Perdonatemi.

Qualcuno si è pure premurato di chiedermi se dovesse per caso preoccuparsi.

No amici miei.

State sereni. E ringrazio in anticipo chi abbia pensato ci fossero motivi seri per cui non abbia pubblicato nulla per un paio di giorni.

Per il sottoscritto è un attestato di stima profondo e autentico.

Grazie davvero.

Quindi per riprendersi a dovere da oltre 48 ore di personale latitanza cerchiamo di ripartire col piede giusto. Col piede dell’orango e della sua visita in Via Abetone Inferiore.

Max e la sua ispirazione. Vedere fianco a fianco la SF14 e la SF16, chiedendo innocentemente  se per caso non  vi sia posto anche per la SF1000, vista la pochezza prestazionale dell’ultima nata a Maranello.

Beh, c’è più che da riflettere al riguardo. Una cosa accomuna queste tre vetture: un motore che non spinge e non crea velocità, mettendo in crisi il corretto funzionamento aerodinamico del mezzo in questione. Un po’ come successe per la F92 A quasi trent’anni fa. S’imputò la mancanza di competitività della vettura, all’ardita scelta del doppio fondo. La verità in tutta la sua gravità si seppe solo più tardi, molto più tardi. Per bocca di Niki. Il quale da ex consulente Ferrari non girò troppo attorno alla cosa, spiegando come il vero problema di quella vettura era la poca potenza motrice a disposizione.

La storia si ripete. Come a ogni traumatica successione in cui una guida certa e solida a sostenere il peso della Rossa eredità non si è ancora manifestata apertamente. Elkann precisa che prima del 2022 non se ne potrà fare chiaramente nulla.

Auguriamoci soltanto nel frattempo vengano compiuti quegli investimenti necessari ad aprire quel nuovo ciclo vincente invocato dall’attuale dirigenza Ferrari.

Molti dimenticano, che quando fu il tempo di Montezemolo, l’Avvocato, il nonno dell’attuale presidente del Cavallino non lesinò denari per tornare a essere campione del mondo, con Schumacher e compagnia.

Speriamo che il nipote intraprenda simili sentieri.

Non ci sono altre strade.

Per avere uno specchio diverso.

Dove poter guardare, la SF1000.

logo sinfonia motore almanacco

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'autore
SinfoniaMotore - Tutti i diritti riservati. All rights reserved.