La poesia di Nigel e Alain

HEADER-TITOLO-BLOG-senza-foto

La poesia di Nigel e Alain

 

 

Quello parla sempre.

Per buona parte della stagione 1990, ogni volta che Mansell sarà incalzato dai giornalisti al seguito per esprimere la propria opinione sul conto del compagno di squadra, nell’ambito del proprio lessico ferrarista abuserà più o meno platealmente di questa sibillina espressione.

Prost parla sempre. Emana editti, ingiunzioni,nemmeno da “Professore” dalla cattedra della Sorbona ma da vero regnante assolutista.

Parla sempre. E di certo non aveva tempo per estemporanei monologhi da dare in pasto alla stampa esattamente 12 mesi prima, su quel medesimo palcoscenico di Spa.

Lì a tutti gli effetti,parlavano le macchine e i piloti. Non certo gli uomini con le loro spiegazioni a bocce ferme.

A Spa nel 1989 diluvia, come spesso le Ardenne con le loro nuvole basse hanno fatto sapere al resto del mondo da quest’angolo terreno. Sotto la pioggia il destino della corsa sembra già scritto. Senna in fuga, Prost alle sue spalle a diversi secondi. Con l’intenzione di non prender rischi sull’asfalto oltre a quelli minimamente necessari.

Il resto, è la poesia di un elastico invisibile, dettato dalla sensibilità alla guida di Mansell della 640,  dotata di un telaio senza precedenti costruttivi e di prestazione fino a quel momento a Maranello.

Ne esce una gara nella gara. 14 giri di versi poetici da corsa, tra la McLaren di Prost e la Ferrari di Nigel. Attaccati, sempre dentro il secondo o poco più. Il telaio della Ferrari deve vedersela col V10 giapponese della Honda. Sul rettilineo del Kemmel Alain allunga impercettibilmente. Quanto basta a tenere Mansell a debita distanza fino al traguardo.

Quel giorno il “Professore”non ebbe tempo per dire nulla.

Pensò a guidare.

Regalando al mondo  insieme a Mansell un’autentica poesia da corsa.

Che non aveva bisogno di parole.

Per essere scritta.

 

logo sinfonia motore almanacco

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell’autore
SinfoniaMotore – Tutti i diritti riservati. All rights reserved.