Il mio GP di Toscana e la Ferrari SF1000

sinfonia-motore-dissonanze-img
Sinfonia Motore Dissonanze

Il mio GP di Toscana

e la

Ferrari SF1000

 

 

 

Emiliano ha già scritto della giornata del sottoscritto nel venerdì del Mugello, e lo ringrazio sentitamente, ma c'è chi richiede apertamente  il mio contributo perciò cercherò di accontentarlo.
Ore 8.00 partenza da casa, cappellino di Mick Schumacher e polo del Mugello circuit al seguito, 55 km dal circuito da fare. 55 sono anche quelli che mi dividono da Imola. Ma questa è un'altra storia che spero di raccontare a inizio novembre.
Viveri presi, direzione Mugello tramite il mitico Passo del Giogo. Ho deciso, farò il vecchio Mugello al contrario, come già fatto innumerevoli volte, perciò passerò dalla Futa al rientro.
Arrivo in autodromo alle 9.15 in tempo perfetto per vedere l'inizio della F3.
Non avevo considerato la fila ad ingresso contingentato causa COVID-19. Pazienza, si perderà l'inizio delle danze. Dopo mezz'ora abbondante e controlli di temperatura corporea, degli zaini, sanificazione mani e distanziamento fisico sempre e comunque, mi si apre l'ingresso alla tribuna Arrabbiata 2 dove ho il posticino prenotato grazie a mia moglie e a questo favoloso regalo di compleanno.
Mi si è aperto il paradiso: ero solito frequentare il prato sopra l'uscita dell' Arrabbiata e l'ingresso della Scarperia ma qui il colpo d'occhio è veramente notevole grazie all'altitudine!
Tutta la visuale sulla parte sud del tracciato con qualche scorcio a nord, meglio di così!
Ebbene, libere F3 volate via. Mi ha colpito positivamente il canto dei motori!
Poi la F1. A parte i Ferrari Day (mi piace chiamarli ancora così) le F1 dell'anno in corso non le avevo più viste all'opera. Sempre al Mugello per giunta!
Ebbene, quando arrivano le Ferrari di Vettel e Leclerc rimango ammaliato da tale bellezza: la livrea speciale ha sopito in me la tristezza delle prestazioni. Meglio così.
Mercedes come un treno sui binari, il resto ad inseguire, Red Bull in primis.
Niente di nuovo all'orizzonte, se non il tracciato. Fantastico come sempre, e sempre con qualche miglioria.
Arriva il meritato pranzo, un panino e via per vedere poi all'opera le F2 col figlio del mio beniamino all'opera. Bellissime, canto del motore in primis.
È un paradosso, ma il suono peggiore per me lo fanno proprio le F1!
Qualifiche F3 nel primo pomeriggio, bellissime e combattutissime!
Seconda sessione di libere F1: Bottas, Hamilton Verstappen alla fine delle ostilità. Come ampiamente previsto.
Dal mio punto di vista, impressionante vedere il treno Mercedes rimanere sul cordolo dell' uscita Arrabbiata 2 mentre le altre, Ferrari in primis, sfruttano l'esterno andando a pizzicare la ghiaia della via di fuga!
Curioso come il record del circuito appartenesse a Barrichello su Ferrari 2004 e, almeno per oggi, appartenga a Bottas!
Sarà un circuito gradito ai gregari, o maggiordomi come vengono definiti oggi.
Infine, arrivano le qualifiche F2. Forza Mick! Macché, causa uscita alla Scarperia rovina il fondo piatto e chiude quindicesimo.
Pazienza. Si torna a casa con un'esperienza unica da poter raccontare, due ginocchia bruciate dal sole e un passo della Futa da riconquistare nonostante la stanchezza.
Mi ha fatto strano essere lì fra i tremila fortunati per questo particolare GP.
Contento ai massimi livelli. Emozionato è dire poco.
Un GP di F1 al Mugello. Solamente nei miei sogni, invece...
Evidentemente è vero che ogni tanto si avverano!
Grazie in primis a mia moglie per questo meraviglioso regalo che ha reso possibile la realizzazione del sogno stesso.
Un altro grazie a mio padre che 22 anni fa mi ha portato e fatto innamorare di questo luogo magico. Anche se magari non lo avrebbe mai immaginato.
L'ultimo grazie è per chiunque arriverà a leggere questa riga di questo lungo post.
Buon GP della Toscana e Ferrari SF1000 a tutti!
E buon millesimo GP cara Ferrari che, nonostante tutto, rimani sempre la più bella del reame.

 

 

Manuel Maurizzi

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'autore
SinfoniaMotore - Tutti i diritti riservati. All rights reserved.