Finalmente si parte (anzi si riparte)

sinfonia-motore-almanacco-img
HEADER-TITOLO-ALMANACCO-senza-foto

Finalmente si parte (anzi si riparte)

 

 

“Dello Spileberg ricordo Silvio Pellico...Sergio...qualcosa in più. Molto...di più.   

(Emiliano Tozzi)

 

E così nel giro di un Coronavirus siamo passati dai canguri dell'Australia alle volpi della Stiria.
E si che leggendo le dichiarazioni rilasciate nel lockdown verrebbe da dire che ci sono più animali nel paddock che fuori. In effetti se analizziamo la situazione avrebbe più senso una puntata di “Geo e Geo” che una di motori. Eppure, dovrebbe essere facile parlare del prossimo GP perché come diceva                  Oscar Wilde:
"Amo molto parlare di niente. E’ l’unico argomento di cui so tutto"
Quindi sulla base di queste premesse risulta molto facile fare un pronostico perché dal nulla parte e al nulla porterà.
I test di quel che fu il mondo assai lontano del pre-virus, avevano dato delle sensazioni che qualcuno abbia trasformato in prestazioni che poi ha convertito in conclusioni. Ma come sapete non è nostro uso fare giri così pindarici …

Senza avere la rete delle informazioni a proteggerci da brutte cadute. Perché tra dichiarazioni di resa incondizionata (Ferrari) a proclami di vittoria annunciata (RedBull) e pretattica riciclata ( Mercedes) chi ci ha capito qualcosa è bravo. E molto. Tutti a nascondersi in quel di Barcellona con delle mascherine virtuali che proteggevano da sguardi indagatori…  Insomma i team hanno tenuto le distanze di sicurezza molto prima del  virus. Le sensazioni, (più paranormali che telemetriche), hanno detto che ,(mascherine a parte) la Mercedes e la Red Bull dovrebbero contendersi i prossimi due GP . Entrambi le gare infatti saranno disputate in un back to back estremo sul circuito di proprietà dei bibitari e sul quale sia la Mercedes che la Red Bull hanno mostrato di essere a proprio agio nelle ultime edizioni. Dietro dovrebbe esserci la Ferrari contrastata dal team  Mercedes/B che per comodità chiameremo..Racing Point. Dietro questi 4 team direi Alpha Tauri, McLaren, Renault, Alfa Romeo, Haas e fanalino di coda ma non come l'anno scorso la Williams.
Ecco, ora che anche noi abbiamo sparato la nostra min...a quotidina aspettiamo domenica per vedere chi la farà esplodere.
Al nastro d'asfalto l'ardua risposta mentre ai ferraristi l'ardua speranza... che Binotto abbia mentito.

Solo domenica vedremo chi si metterà in testa la corona.... stavolta senza virus.

 

Sergio Mapelli

 

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell'autore
SinfoniaMotore - Tutti i diritti riservati. All rights reserved.

[apss_share]