Cervia e quel compleanno (oggi) di Amon

HEADER-TITOLO-BLOG-senza-foto

 

Cervia e quel compleanno (oggi) di Amon

 

 

Romagna. Terra di Motori.

Una serata a Cervia per raccontare un passato lontano e distante.  Il “motore”. E “Mutòr” in romagnolo. Declinando al maschile l’essenza stessa del “cavallo d’acciaio”.  L’eterna sfida dell’uomo alla velocità, che in Romagna diventava quella sostanziale gara d’ignoranza tre bandiere opposte. Quando la Temporada Romagnola era l’occasione per vedere rinnovata un’altra eterna sfida, tra fazioni di tifo avverso.

Col mio libro su Chris sono accolto dalla classica ospitalità della mia terra, per quel mare che a poche centinaia di metri da noi, oltre 50 anni fa ha raccontato queste sfide a cavallo di una motocicletta. Ago e Paso. MV e Benelli. Con me ci sono Carlo Cavicchi, Pierpaolo Bianchi, Siegfried Stohr, il mio editore Roberto Mugavero (di Minerva edizioni), Cesare Brusi(direttore ASCOM Cervia) e Alberto Sabbatini, in veste di presentatore della serata.

Il parterre di ospiti presente a Cervia per l’evento “Romagna Terra di Motori”

Io che parlo di Chris e il mio libro. Mentre tutto il mondo intorno a me è rapito dalla magica atmosfera di un tempo, che molto racconta della Romagna. Di questa Terra e la sua gente e del suo amore per le corse.

Quando la Benelli 350 4C di Pasolini viene accesa non posso fare a meno di emozionarmi e istintivamente pensare che il titolo del mio blog sia quanto di più azzeccato potessi coniare per narrare storie di uomini con la loro velocità.

Giri motore, note alte. Uno spartito per bielle, pistoni e tubi di scappamento. Un pugno allo stomaco per una mandria di farfalle che non vogliono andarsene. Io che da uomo mi emoziono, tra questi poeti della velocità, cercando di fermare il tempo coi sussulti della mia anima, senza riuscirci.

Il pubblico presente alla serata cervese

Cosa ci siamo persi nel frattempo.

Non lo so.

Forse fette di umanità, che mi fanno ricordare come oggi sia il compleanno del “mio” Chris. Lo stesso giorno dello sbarco dell’uomo sulla Luna.

Amon e una Benelli 4C del Paso.

Forse oggi, forse davvero, non avrei potuto far regalo più bello a quel pilota venuto dalla Nuova Zelanda per essere qualcuno alla guida di una Ferrari.

Dopo una serata a Cervia, parlando di lui, tra le moto della mia terra.

logo sinfonia motore almanacco

logo sinfonia motore almanacco

RIPRODUZIONE VIETATA anche parziale senza il consenso scritto dell’autore
SinfoniaMotore – Tutti i diritti riservati. All rights reserved.